«I finanziamenti sono tutti regolari»

21 luglio 2010

«Quando non si sa cosa fare, si tira in ballo il mio nome!». Come prevedibile, conoscendo il personaggio, ieri l’imprenditore Gianfranco Tomasi ha replicato alle accuse che gli sono state mosse dalla procura perchè indagato per corruzione per finanziamenti ai partiti nella campagna elettorale. Tomasi, ex presidente della Spal e del Comacchio Calcio, con toni decisi ha spiegato la sua linea difensiva: «Da sempre, da tanto tempo – ha detto Tomasi – dò dei finanziamenti, assolutamente regolari ai partiti. Si tratta di 5mila euro ognuno, quest’anno l’unica rimasta esclusa dal finanziamento “tradizionale” è stata la candidata Bonazza. Ma, ripeto, tutti i finanziamenti sono assolutamente regolari (e registrati nelle contabilità dei partiti, ndr). Io ho 20 società, vi pare che non faccia sempre le cose in regola?». Tomasi parla anche dell’interrogatorio che ha avuto alcune settimane fa con il pubblico ministero Nicola Proto, assistito dal suo legale Filippo Sgubbi: «Abbiamo già chiarito tutto. Credo che ora le cose siano state spiegate». Poi torna alla vicenda che lo vede indagato: «Questo è un gioco al quale io non sto! Tutti i bonifici effettuati su mia indicazione risultano regolari al 100%. Nessuno mi ha mai chiesto dei soldi – dice ancora irritato Tomasi – altrimenti, come impone la legge, mi sarei comportato diversamente. Io sono assolutamente pulito, non ho fatto nulla di irregolare o illecito». E nonostante la pressione della inchiesta, Tomasi spende anche parole piene di ottimismo: «Sono fiducioso sul fatto che tutta questa faccenda finisca nel migliore dei modi per me ed i miei collaboratori». L’imprenditore immobiliare più noto del Ferrarese conclude infine con un riferimento personale: «E’ troppo facile prendere sempre di mira Tomasi, mi era successo anche a Ferrara ai tempi della Spal! Non ho mai chiesto un fiammifero a nessuno, questa è la mia forza». «Coloro che stanno mettendo in atto questa campagna diffamatoria hanno solo intenzione di farmi cattiva pubblicità». – Marcello Pulidori

Da “La Nuova Ferrara.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...